Evento/festa d’inizio Anno Scolastico 2016/2017, in occasione dell’Anno Giubilare

Nell’ambito delle iniziative formative di questo nuovo anno scolastico, l’Ufficio Insegnamento Religione Cattolica dell’Arcidiocesi di Messina, nella fase iniziale del corrente Anno Scolastico, organizza un evento/festa per gli alunni e i docenti di Scuola Secondaria di primo e secondo grado del territorio cittadino.

L’evento si aggancia all’esperienza dell’Anno Giubilare della Misericordia ancora in corso.

L’iniziativa– coordinata dal Prof. Giorgio Infantino, docente dell’I.I.S. “Verona-Trento” e dall’équipe formativa – è dedicata agli studenti delle scuole messinesi ed ha l’obiettivo di guidare e sensibilizzare i giovani ai valori umanisociali e religiosi annunciati da questo evento straordinario. 

La manifestazione avrà luogo giovedì 27 ottobre nella Basilica Cattedrale di Messina, alla presenza di Mons. Benigno Luigi Papa, del Direttore Mons. Michele Giacoppo e di Don Nico Rutigliano (Opera Don Guanella) che introdurrà e relazionerà il tema della giornata.

Ai presenti verranno illustrati i segni che caratterizzano il Giubileo, facendo particolare riferimento al significato della “Porta Santa”. Tutti i convenuti saranno, infatti, accolti nel piazzale antistante il Duomo per varcarne la Porta principale. Tale gesto rimanda, simbolicamente, alla porta della propria scuola che, giornalmente, gli alunni varcano per crescereconoscereformarsi e costruire il proprio domani.

Il tutto vuole essere un’esperienza didattico/pedagogica nella quale ogni discente sarà invitato a riflettere sul proprio cammino da compiere come singolo e insieme agli altri.

L’iniziativa sarà, inoltre, animata da numerosi alunni appartenenti a diversi Istituti ed ha lo scopo di aiutarli e orientarli a fare esperienza di questo avvenimento straordinario. Ai convenuti, infatti, verrà consegnato un Tau di legno come segno della Misericordia: un segno che invita ad attingere a questo dono, a scendere in profondità, a mettersi-in-ricerca, acquisendo la consapevolezza di avere bisogno di misericordia principalmente verso noi stessi e verso gli altri. Anche questa è formazione!